Tienimi per mano

Tienimi per mano al tramonto,
quando la luce del giorno si spegne e l’oscurità fa scivolare il suo drappo di stelle.
Tienila stretta quando non riesco a viverlo questo mondo imperfetto.
Tienimi per mano,
portami dove il tempo non esiste.
Tienila stretta nel difficile vivere.
Tienimi per mano,
nei giorni in cui mi sento disorientata,
cantami la canzone delle stelle dolce cantilena di voci respirate.
Tienimi la mano,
e stringila forte prima che l’insolente fato possa portarmi via da te.
Tienimi per mano e non lasciarmi andare,
mai…

Herman Hesse

 

Comunque li sente anche se non li esprimo a voce

 
Se io ne avessi meno, di pudore, mi metterei a pregare. Ma sono sicuro che c’è la fila, davanti a qualche io, di gente che si fa viva solo quando ne ha bisogno o è disperata e chiede qualche tipo di miracolo. Promesse di grandi cambiamenti e pentimenti. In cambio. Come se di quel baratto lassù se ne facessero qualcosa. 
Io pentimenti no, ma proponimenti ne faccio a voglia.
Non tanto a lui – che comunque se c’è li sente anche se non li esprimo a voce – quanto a me.
 
Pioggia di stelle – Il rumore dei baci a vuoto
Luciano Ligabue
 

In una serata di primavera

 
La pace di starsene in camera
Da sola, col sorriso
 
Col silenzio
Con la finestra spalancata
Con la luce spenta
Con i piccoli rumori di passi della gente che torna a casa
Con i piccoli suoni degli uccelli che tornano al nido
Con il fruscio delle auto dell’autostrada in lontananza
 
Una timida stella fa capolino da lontano
 
Semplicemente con te stessa
In una serata di primavera

Astronaut

Can anybody hear me?
Am I talking to myself?
My mind is running empty
In the search for someone else
Who doesn’t look right through me.
It’s all just static in my head
Can anybody tell me why I’m lonely like a satellite?
 
‘Cause tonight I’m feeling like an astronaut
Sending SOS from this tiny box
And I lost all signal when I lifted up
Now I’m stuck out here and the world forgot
Can I please come down, cause I’m tired of drifting round and round
Can I please come down?
 
I’m deaf from all the silence
Is it something that I’ve done?
I know that there are millions
I can’t be the only one who’s so disconnected
It’s so different in my head.
Can anybody tell me why I’m lonely like a satellite?
 
‘Cause tonight I’m feeling like an astronaut
Sending SOS from this tiny box
And I lost all signal when I lifted up
Now I’m stuck out here and the world forgot
Can I please come down, cause I’m tired of drifting round and round
Can I please come down?
 
Now I lie awake and scream in a zero gravity
And it’s starting to weigh down on me.
Let’s abort this mission now
Can I please come down?
So tonight I’m calling all astronauts
Calling lonely people that the world forgot
If you hear my voice come pick me up
Are you out there? ‘Cause you’re all I’ve got!
 
‘Cause tonight I’m feeling like an astronaut
Sending SOS from this tiny box
And I lost all signal when I lifted up
Now I’m stuck out here and the world forgot
‘Cause tonight I’m feeling like an astronaut
Sending SOS from this tiny box
To the lonely people that the world forgot
Are you out there? ‘Cause you’re all I’ve got!
 
Can I please come down?
‘Cause I’m tired of drifting round and round.
Can I please come down?
 
 
Simple Plan
 
 

La notte dei desideri

Jovanotti

Amore e stelle.

Stasera sono malinconico.
Mancanza d’amore?
Sì, esatto.
Dove sei adesso?
In camera mia, perché?
Vai fuori sul balcone e guarda le stelle.
Ok, sono sul balcone. Come mai?
Guarda le stelle e scegli quella che brilla di più.
È difficile perché sono tutte belle. Comunque l’ho scelta. Ma perché mi dici così?
Perché è la stessa che sto guardando anche io.
Come fai ad esserne sicura?
Lo so e basta. Intuizioni femminili!
Ma va là, te e le tue intuizioni!
Rimani lì, la voglio guardare insieme a te.
Anche io. Mi piace questa cosa di guardare la stessa stella, anche se siamo distanti. Però spiegami cosa c’entra con la mancanza d’amore..
Secondo te?
Non saprei. Tu ci credi nell’amore?
Purtroppo ancora sì. Tu?
Perché purtroppo?
Non hai risposto alla mia domanda.
Sì. Ci credo, e non sai quanto.
Non mi sembra vero sentirlo dire da te..
Perché?
Sembri sempre un ragazzo così lontano da queste cose di cuore..
Ti sembro così davvero?
Sì, a volte sì.
E invece no. Lo sai che vivo senza amore.
Non sarà per sempre.
Ti sbagli.
No che non mi sbaglio. L’hai detto anche tu che credi nell’amore. Se dici così allora non ci credi fino in fondo.
Io ci credo!
Allora non vivrai senza amore per sempre.
Faccio fatica..
Lo so. Anche io. Mi manca molto l’amore.
Anche tu? Giovane come sei?
Sì. So che posso sembrare un bambina piccola, ma anche a me manca l’amore.
Non sei una bambina!
Certe parti di me lo sono ancora.
Se mi parli d’amore in questo modo, no.
Sai, vorrei trovare una persona da amare e che mi ami. Ma non di quelle storie di principesse false.
Anche io vorrei, ma sono troppo complicato per le donne.
Tu non sei difficile da amare.
Che vuoi dire?
Non fraintendere, ma sei complicato al punto giusto per me.
Per te, forse.
Ma io non sono la tua donna.
Purtroppo..
Perché dici purtroppo?
Perché vorrei fosse così..
Ti voglio bene.
Anche io e lo sai.
No, veramente non me l’hai mai detto!
Beh, ora lo sai!
Io credo nell’amore tanto quanto credo nella musica. E sono sicura che troverai il tuo amore.
Perché ne sei così convinta?
Vedi, io fin da piccola sono sempre stata convinta di una cosa, ma forse è solo una favola.
Dai raccontami che sono curioso.
Però non ridere!
No che non rido.
Sono sempre stata convita che ognuno di noi abbia una sua stella in cielo.
Una sua propria?
Sì, una stella, la più bella, che le appartiene. La nostra stella c’è sempre, anche quando ce ne dimentichiamo, anche quando è giorno che c’è chiaro e non si vede. Ma lei non si dimentica mai di noi. Per questo che ti ho fatto scegliere la tua stella.
Bello, mi piace l’idea di avere una cosa mia in cielo. Continuo a non capire cosa c’entri con l’amore..
Vedi, quella stella è il nostro amore. Il mio amore per un ragazzo che ancora non conosco, e il tuo amore per una ragazza che ancora non sai chi sia. Lui/lei c’è sempre, anche quando non ci vuoi pensare, o anche di giorno quando non vedi la stella. Infatti, se ci fai caso, le stelle si vedono solo di notte, ed è proprio di sera e di notte che vengono le nostalgie. Come stasera.
Hai ragione. Non ci avevo mai fatto caso. Allora è colpa delle stelle?
Quale colpa?
La colpa che sia io che te non troviamo l’amore.
No, se non ci fossero le stelle, nessuno avrebbe l’amore. E la vita non sarebbe più vita.
Vai avanti col racconto delle stelle..
Sei curioso delle mie credenze da bambina, eh?
Sì. Ma non sei una bambina!
Ma queste cose le credevo da piccola!
E ora non ci credi più?
Beh..in effetti se ti ho fatto uscire sul balcone, evidentemente ci credo ancora..
Ecco, vedi come sei! Dai racconta..
Dicevo, secondo quello che pensavo da piccola, se io non riuscivo a vedere le stelle e la mia stella in particolare, era colpa delle nuvole. Ed in effetti è così. Perciò se paragoni la tua stella al tuo amore, se ancora non lo trovi, è perché c’è davanti una nuvola.
E quindi, sia io che te, non abbiamo l’amore a causa delle nuvole.
Esatto. E a volte siamo noi che ce le creiamo le nuvole.
In che senso?
Nel senso che ci barrichiamo, siamo egoisti e non vediamo al di là del nostro naso.
Mentre nell’amore non bisogna essere egoisti.
Esatto. Io parlo per me perché sono molto egoista, tu non mi sembri così..
Non so..non ci ho mai pensato.
Pensavo che un ragazzo come te sapesse tutto di sé stesso!
Mai abbastanza! Sei delusa da me?
No, non penso che arriverò mai al punto di essere delusa da te!
Grazie. Tornando alle nuvole?
Tornando alle nuvole, siamo noi che dobbiamo diventare vento per farle andare via. Sai, le nuvole non sono perenni, sono passeggere.
Come si fa a diventare vento?
Credevo che questo lo sapessi!
Non sono mica onniveggente!
Che c’entra l’onniveggenza adesso?
Non lo so, è la prima cosa che mi è venuta da scrivere!
Non è da te sparare le parole a caso!
Lo so, ma mi condizioni a volte.
Ok, lasciamo stare l’onniveggenza..stasera è una sera di delirio mi sa.
Esatto. A furia di guardare le stelle..
Ti da fastidio?
No per niente. È molto romantico.
Sì, ma da soli non molto.
Vorrei che fossi qui con me.
Anche io vorrei essere lì con te. Almeno risparmiamo anche di messaggi sul cellulare!
Spiritosa!
Grazie, lo so. Qui non ci sono nuvole, da te?
Nemmeno. Ma io sono sempre qui da solo. Senza il mio amore.
Idem con patate.
Patate?
È un modo di dire, stordito!
Sì ma lo conosci solo te però!
Va beh.
Sai cosa?
Dimmi.
Stavo pensando a quello che mi hai detto..se due persone guardano la stessa stella, vuol dire che si amano secondo te?
Ci stavo pensando anche io. Secondo me sì. Allora vuol dire che non stiamo guardando la stessa stella.
Come fai a dirlo?
Io ti voglio bene, e non sai quanto, forse più del permesso, però non ti amo. Te l’ho già detto, non sono io la tua donna.
Che intendi con più del permesso?
Lo sai benissimo cosa intendo.
Secondo me stiamo guardando la stessa stella.
Vorrei poterlo credere anche io. Ma sai quanti milioni ce ne sono di stelle?
È quella la cosa difficile. Siete troppo donne!
Ma smettila! Non siamo troppe. Il difficile è trovare quella giusta.
Molto difficile.
Lo so. Anche se io non mi do da fare per niente.
Perché?
Perché sono gli uomini che devono farsi avanti!
Dai smettila di prendermi in giro!
Non ti sto prendendo in giro. Io ci credo. E sono sicura che prima o poi vedremo un cielo stellato senza nuvole. Senza che ci coprano la bellissima via lattea.
L’hai vista ancora?
Sì, ed è molto bella. Sai, io amo il cielo perché, insieme al tramonto e all’arcobaleno, sono cose della natura che l’uomo non potrà mai distruggere.
Lo credo anche io. Io amo invece le rondini. Indovina perché..vediamo se sei così perspicace..
Perché volano?
Sì, sei perspicace. Le amo perché sanno volare e sono dolcissime nel loro modo di volare.
Le farfalle no?
No, sono troppo pacchiane.
Sono così belle! Preferisco loro alle rondini.
Come vuoi. Tu diventerai una farfalla, e io una rondine..
E sbatteremo insieme le ali per mandare via le nuvole.
Ti voglio bene. Tanto.
Anche io.
Io di più. E poi non dire che non te lo dico!
Va bene capo. Buona notte..
Buona notte stella mia..
Simmy.