Perché quasi tutti i grandi poeti/scrittori devono essere dannatamente dannati?!

Non capisco perché la maggior parte dei bei post, delle belle storie, dei bei romanzi derivino quasi sempre da un’anima in pena, da qualcuno che sta male, da qualcuno che ha bisogno assolutamente di raccontare la sua drammatica storia, la sua triste infanzia rubata, il suo recente amore spezzato dalla gelosia.
 
Perché le storie che passano alla storia devono quasi sempre essere drammatiche e scritte da qualcuno coll’anima a pezzi?
 
Non si potrebbe scrivere un post sul fatto che in questi giorni c’è aria di neve, c’è aria di magia? Un post in cui si parli di tutto quello che la neve ricorda: il pupazzo fatto in giardino con una carota al posto del naso, la cuffia rossa di lana fatta dalla nonna che fa drizzare i capelli in piedi quando la togli, il Ciobar caldo bevuto davanti alla tv, il fuoco che scoppietta in taverna, il caldo della coperta (sempre quella della nonna)? Un post in cui si parli della bellezza della brina appesa ai rami degli alberi la mattina presto?
 
Un post in cui parlare di una nuova e affascinante avventura appena cominciata? Di questo nuovo inizio, di questa nuova sfida? 
Un post in cui parlare del battito forte del cuore quando si pensa  a lui? Un post in cui vengono raccontati tutti i sogni d’amore che fanno cominciare bene la giornata?
 
E’ così difficile?
 
Perché quasi tutti i grandi poeti/scrittori devono essere dannatamente dannati?!
 
 
 
Annunci

2 thoughts on “Perché quasi tutti i grandi poeti/scrittori devono essere dannatamente dannati?!

  1. Anche io scrivo a volte malinconico, ma sono una persona molto allegra e ottimista, ma realista entrambe.. ho notato che ci sono Bloggisti che liberano il proprio cuore, le loro sofferenze.. e qui mi domando, dove sono i suoi reali amici e la sua famiglia?? E triste leggere persone disperati che hanno bisogno qualcuno .. dove andiamo a finire se dobbiamo lasciare le nostre emozioni davanti ad un schermo per essere notato dal mondo..
    Ottime riflessioni ti auguro una serena giornata Pif

  2. Quel post che tu cerchi lo hai appena scritto; nei tuoi “suggerimenti” sul da farsi hai acceso fuochi nella fantasia di chi ti legge…hai regalato la poesia di un pensiero da edificare.
    I poeti/scrittori/musicisti maledetti mi hanno sempre affascinata e credo che nella loro anima inquieta e nel loro modo “aspro” di regalarci la loro arte vi sia l’essenza più pura di ciò che tu vorresti…

    Grazie del tuo passaggio
    Un caro saluto
    L.

Scrivi un commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...