Assenza

 
Le scarpe le ho, non sono uscita solo con le calze vero?, no. I jeans ci sono, non sono rimasta in mutande. Giubbino, sciarpa e felpa ci sono. Senza di loro iberno. Portafoglio, mp3, cellulare, abbonamento del pullman sono presenti all’appello. Mi sono pettinata..beh, non proprio, sarebbe una guerra tutte le mattine, vabè. Mi sono lavata la faccia, sì. Mi sono truccata..male, come al solito, ma la matita c’è.
È qualche festa particolare oggi, per la quale potrei stare benissimo a casa a dormire? No. (Peccato..)
È il compleanno di qualcuno che conosco? Di solito me li dimentico tutti, soprattutto quelli delle persone a cui tengo di più. Ma no, oggi no.
E allora?
 
E allora c’è da che qualche tempo esco di casa la mattina con un senso di assenza. Come se fossi malata.
“Ciao, come va?” “Bene, ho solo un po’ di assenza”
Prima di uscire passo sempre cinque minuti a ricontrollare di aver preso tutto quello che mi serve, convinta che manchi qualcosa e invece c’è sempre tutto. È sempre tutto così dannatamente in ordine intorno a me. Ma è solo un ordine esteriore. Sono troppo precisa e perfettina per dimenticarmi qualcosa.
Qualcosa di materiale per lo meno.
Devo solo ricordarmi di chiedere a Sara com’è andata ieri e devo andare a prendere i biglietti del cinema per Campovolo 2.0 per domani sera, niente di difficile. Eppure..
C’è qualcosa che non va. Mi sento assente. Mi sento stranamente tranquilla. La gente intorno a me sta diventando sempre più nervosa, più ansiosa e con lo stomaco sempre più pieno di Lexotan per non farsi prendere da attacchi di panico.
Mi sento vuota. Mi manca qualcosa. Mi sento nuda. Mi sento vulnerabile e protetta allo stesso momento.
È come se..sì, ok, è molto patetico da scrivere, mi manca la Vita
 
 

 
 
 
 
 
Annunci

2 thoughts on “Assenza

  1. Ci sono momenti in cui ci manca qualcosa, non ci sentiamo completto, e il nostri interiore che ci fa queste sensazioni.. e poi sono giorni in cui ci sentiamo felice pieno di forza e gioia… anche a me mi manca a volte la vita.. serena notte da Pif

  2. Ciao Simmy, mi accorgo sempre più che la vita si nasconde e ci ride addosso
    Non siamo noi a viverla, ma è lei che ci vive, succhiandoci anche l’ultima goccia di gioia
    Buon mattino
    Mistral

Scrivi un commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...